STYLE PLUS s.r.o. Moravská 1259, 570 01 Litomyšl

Come scegliere il lavabo

Come scegliere il lavabo
17.06.2018 Sanitino.it Come scegliere ...

La maggior parte del tempo passato in bagno é speso presso il lavabo. É importante quindi scegliere quello giusto, non solo in base a parametri estetici, ma anche di comfort e funzionalitá. Quante sono le forme e tipologie diverse esistenti? Quali sono gli aspetti importanti e a quali é necessario prestare attenzione? Lasciateci guidarvi in un viaggio nel mondo del lavabo, nel quale ...

La maggior parte del tempo passato in bagno é speso presso il lavabo. É importante quindi scegliere quello giusto, non solo in base a parametri estetici, ma anche di comfort e funzionalitá. Quante sono le forme e tipologie diverse esistenti? Quali sono gli aspetti importanti e a quali é necessario prestare attenzione? Lasciateci guidarvi in un viaggio nel mondo del lavabo, nel quale sarete certi di trovare proprio quello che fa per voi.

Prima di inoltrarvi nel vasto assortimento di articoli presenti sul mercato, fermatevi un attimo a considerare l’aspetto di insieme del vostro bagno, quanto spazio avete a disposizione, l’ubicazione del lavabo e lo stile che preferite. É essenziale creare un equilibrio di spazi e armonia con il resto dell’arredo.

Un lavabo puó essere selezionato in base a: 

Tipologia

Sospeso (classico)

I lavabi sospesi sono tra i piú diffusi e venduti. Il sifone puó essere nascosto dietro a una colonna o semicolonna.

Lavabo per mobile

Il mobile sottolavabo ne é parte integrante. Dal lavabo classico si differenzia nella forma ed é parzalmente smaltato, per un appoggio piú stabile al mobile.

UN CONSIGLIO: Ricordatevi che tutti i lavabi per mobile possono essere sospesi, ma non tutti i lavabi sospesi possono essere per mobile. Capita spesso, infatti, che un cliente acquisti un lavabo classico, per poi trovarsi in difficoltá nella ricerca del mobile sottolavabo adatto.

Ad incasso (sottopiano)

I lavabi ad incasso sono eleganti e dal look sofisticato, particolarmente adatti per bagni di larghe dimensioni, che ne risaltano le caratteristiche. É inoltre possibile installare piú lavabi in successione sullo stesso piano.

Sono i piú pratici da pulire, in quanto non necessitano di movimenti rischiosi.

A semincasso

I lavabi a semincasso sono la scelta ideale per chi ha un occhio per il design e le soluzioni non tradizionali.

Lavabi da appoggio

I lavabi da appoggio incantano con il loro aspetto, capace di trasformare qualsiasi bagno in un’oasi di stile e sofisticatezza. Ve ne sono in ceramica, vetro o anche in pietra.

Altre suddivisioni di lavabi:

  • Senza foro – adatti all’abbinamento con rubinetti a parete
  • A foro singolo – per il montaggio di rubinetti verticali
  • Con foro di troppopieno

Il sistema di troppopieno é una misura di sicurezza contro il rischio di allagamento della propria abitazione e quelle attigue, nell’eventualitá in cui un utente si dimenticasse di arrestare l‘erogazione dal rubinetto. Un vantaggio ulteriore é la possibilitá di lavaggio del bucato nel lavabo.

  • Senza troppopieno

Un lavabo privo di foro di troppopieno é esteticamente piú gradevole. Non assicura tuttavia contro fuoriuscite d’acqua, ed é quindi consigliabile l’abbinamento con un sistema di scarico senza l’opzione di chiusura.

Forma del lavabo

Nello scegliere la forma del lavabo, é importante considerare l’effetto estetico di insieme del bagno. Se prevalgono linee angolari e marcate, ad esempio, é consigliabile l’acquisto di un lavabo quadrato.

Il semicerchio é la forma piú diffusa. É ergonomico e di facile manutenzione. Sono peró anche disponibili lavabi ellittici, quadrati, rettangolari e di tante altre forme. Per bagni di dimensioni molto ridotte é consigliabile un lavabo ad angolo, che permetta di ottimizzare lo spazio.

Materiale del lavabo

Oltre al piú diffuso lavabo in ceramica, potete sceglierlo anche in vetro, pietra o marmoresina. Ogni materiale si differenzia non solo nell’aspetto, ma anche nel costo e nel metodo di manutenzione.

UN CONSIGLIO: Un lavello con finitura speciale idrofuga evita l‘eccessivo deposito di calcare sulle superfici ed é di facile manutenzione e pulizia. É tuttavia necessario fare attenzione a non danneggiarne la finitura evitando l’impiego di detergenti ad azione abrasiva. É sufficiente passarvici sopra una pezza intrisa in acqua pulita e lucidarla fino all’asciugamento.

Dimensioni del lavabo

Scegliete un lavabo nel quale si possano inserire le braccia senza che ne fuoriesca l’acqua. Per accedervi agevolmente, é consigliato lasciare in fronte ad esso 80 cm di spazio, variabili naturalmente in base alla propria costituzione fisica.

Lo standard di lavabo piú venduto va di larghezza dai 50 ai 65 cm e di profonditá dai 40 ai 50 cm.

Per bagni di dimensioni ridotte é consigliabile una larghezza compresa tra i 50 e i 55 cm.

Per bagni piú grandi, invece, potete scegliere larghezze di 80-100 cm, o lavabi doppi.

Abbinabile ad un WC, é possibile optare per un lavamani, le cui larghezze si aggirano solitamente intorno ai 35 cm e 22 cm di profonditá, ottimizzando cosí lo spazio del bagno.

É raro chi si arrangia in bagno con solo uno spazzolino e del dentifricio, sono quindi importanti spazi dove poter riporre accessori cosmetici vari, nascosti o in mostra, a seconda della preferenza.

Le opzioni disponibili sono:

Lavabo sospeso con mobiletto da appoggio

Lavabo per mobile, con mobiletto sottolavabo incorporato

Piano lavabo, con spazi di appoggio intorno al bacino

 

Date un’occhiata al nostro assortimento di lavabi e fatevi consigliare dai nostri esperti. Scriveteci un’e-mail o chiamate dal lunedí al venerdí, dalle ore  9 alle 17 al numero di telefono 800 600 885