Salta al contenuto principale

La pulizia del bagno spesso richiede lo stesso tempo di quella del soggiorno. Questo nonostante il fatto che il bagno tenda ad essere il locale più piccolo della casa. Uno degli elementi a cui prestare attenzione è il flessibile della doccia. Come mantenerlo bello e funzionale?
 

Materiali diversi, attenzioni diverse

Il flessibile è un elemento essenziale della doccetta. Il suo compito principale è quello di convogliare l'acqua in modo sicuro verso di essa, da dove offre pulizia per il corpo attraverso una serie di getti. Il flessibile viene installato sul rubinetto della doccia o della vasca da bagno, o sulla presa d’acqua della doccia (nel caso di rubinetti con montaggio ad incasso). I flessibili doccia sono disponibili in diverse lunghezze, ma anche con diverse finiture, ed è da questo che dipende il modo più efficace di pulirlo. Attenzione alle plastiche che possono essere danneggiate/incise da una pulizia non attenta (forza grossolana o detergenti abrasivi). Con i flessibili metallici, inoltre, occorre fare attenzione a non danneggiare le altre attrezzature del bagno (vasca, box doccia...) durante la pulizia.

f75ca05d56448874f413f1bc.jpg
stribrna.png
aa9382f4215eb72791a71bd8.jpg
zlata.png
cerna.png

Come rimuovere il calcare dalla doccia?

shutterstock_1905880435.jpg

Il calcare della doccia deve essere rimosso regolarmente ai primi segni (macchie bianche o depositi giallastri). Per la manutenzione ordinaria, è solitamente sufficiente pulire il flessibile con un panno umido immerso in una miscela di acqua e aceto. Rimuoverete così facilmente e con delicatezza eventuali depositi di sapone e sporcizia, che sono un alimento gradito per microrganismi indesiderati. Per una pulizia più intensa, preparate un bagno. Versare acqua calda in un secchio o in una casseruola e aggiungetevi 100 ml di aceto e un cucchiaio di sale. Rimuovete il flessibile della doccia (di solito basta svitare il tubo) e immergetevelo. Lasciatecelo quindi finché l'acqua non si raffredda e poi lavatelo. Con una spazzola morbida, pulitene accuratamente le superfici. Sciacquate l'interno del flessibile.  La procedura può essere ripetuta. Non dimenticate i filetti dove si avvita.

Come pulire la doccetta?

Naturalmente, non bisogna dimenticare la doccetta. I prodotti moderni hanno superfici appositamente trattate e ugelli autopulenti che é sufficiente pulire con le dita dopo la doccia. Tuttavia, di tanto in tanto si consiglia una pulizia più accurata. Come pulire una doccetta con l'acido citrico? E l'aceto o il sale possono essere utili anche in questo caso? L'acido citrico è un ottimo disinfettante e combatte il calcare, ed é ottimo per i trattamenti quotidiani. Preparatelo in un flacone spray e usatelo sia sulla doccetta che sullo schermo in vetro della doccia. Dopo aver spruzzato la miscela, asciugate le superfici con un panno.

Anche la doccetta si merita un bagno, per il quale è perfetto il già citato aceto. Il modo migliore è quello di scollegarla dal tubo flessibile. Come fare? Le doccette normali possono essere svitate, ma le versioni più vecchie possono essere "fisse" o la connessione puó essere ostinata. In questo caso, preparate la miscela di aceto in un sacchetto di plastica (o in un secchio) e metteteci dentro la doccetta, tenendola ferma con degli elastici.

Come riparare il flessibile della doccia?

shutterstock_2447550897.jpg

Con il tempo, il tubo della doccia potrebbe perdere tenuta e l'acqua fuoriuscire da falle in esso. Queste perdite d'acqua possono sembrare piccole a prima vista, ma possono arrivare a costare centinaia di Euro nel corso di un anno. La causa più comune è una guarnizione danneggiata o gonfia, situata nel punto di collegamento tra il flessibile e la doccetta. Di solito, l'anello di tenuta è ammaccato/rotto e perde, causando la fuoriuscita di acqua. È possibile acquistare facilmente una nuova guarnizione, soluzione efficiente in termini economici e di tempo. E come si chiama questo ricambio? Si potrebbe dire "la guarnizione al dado girevole e al tubo della doccia", ma l'ideale sarebbe portare con sé la vecchia guarnizione.

Se il tubo stesso è danneggiato, esistono diversi "adesivi" per superfici in plastica che possono trattare piccole fenditure. Purtroppo, un flessibile aggraffato in metallo deve essere sostituito con uno nuovo. Puntate su tubi doccia dotati di un sistema "antigroviglio" incorporato. In questo modo, prolungherete notevolmente la durata del flessibile, rendendo al contempo più piacevole e rilassante l'esperienza di doccia.

Prodotti correlati

saldo
5,29 € IVA inc.
Disponibili 1 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
14,98 € IVA inc.
Disponibili 10 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
5,04 € IVA inc.
Disponibili 48 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
7,75 € IVA inc.
Disponibile presso il fornitore
8,24 € IVA inc.
Disponibile presso il fornitore
Torna su