Salta al contenuto principale

I problemi si verificano spesso quando meno ve lo aspettate. É cosí anche per la toilette, che molto spesso si intasa nel momento meno opportuno. Tuttavia, é  importante mantenere la calma e non farsi prendere dal panico. Vi mostreremo alcuni semplici trucchi che risolveranno scherzosamente questo fastidioso problema.

Un WC intasato é un argomento di cui nessuno sará  felice di parlare. Ma credete, questo incidente accade in ogni casa. Naturalmente, l'intasamento puó essere prevenuto con un lavaggio accurato. La toilette inoltre non include residui biologici, articoli per l'igiene (eccetto la carta igienica), salviettine umidificate, dischetti di cotone o bastoncini. Anche i cosiddetti fazzolettini di carta igienica biodegradabili in acqua sono un grosso problema. Possono anche ostruire il tubo di scarico se gettati in quantitá maggiore a 4/5.

Pertanto, il vostro comportamento puó  prevenire l'intasamento, ma non lo impedirete completamente. Ecco perché abbiamo qualche consiglio per voi.
 

Per cominciare…

Se l'acqua nella toilette sale, é  necessario prevenire un trabocco prima di iniziare a pensare a come eliminare l'ostruzione. Agite in fretta! Il primo modo é  fermare l'acqua dal serbatoio. Rimuovere prima il coperchio e poi chiudere lo sportello aperto. La seconda opzione é chiudere l'approvvigionamento idrico dietro la toilette. Ora potrete procedere con la risoluzione del problema.

Primo passo: detersivo per piatti

Se avete solo un leggero intasamento della toilette, versate un pó di detersivo per piatti nella ciotola e versatelo con un secchio di acqua calda dall'altezza della vita: il peso dell'acqua aiuterá a sciacquare l'ostacolo. L'acqua deve essere calda, non bollente. Lasciate  agire l'acqua con il detersivo per piatti. Se dopo un pó non viene scaricato nella ciotola, utilizzare uno sturalavandini.
 

Utile  aiuto

shutterstock_453183739.jpg

Lo sturalavandini é  un'arma davvero efficace non solo nella guerra con il wc intasato. Conviene averlo sempre a portata di mano, utile in ogni necessità  domestica. Ci vuole un pó di forza bruta per usarlo, ma non disperate, non necessita  una prestazione sportiva al top. Appoggerete la campana sullo scarico del wc intasato e inizierete a pompare con vigore.

Tuttavia, assicuratevi  sempre che la campana sia completamente nell'acqua (dovrebbe coprire completamente l'apertura del sifone), altrimenti questa tecnica non funzionerá.

Se lo sturalavandino non vuole   risucchiare, avvolgerla con un panno o immergerla in acqua calda prima dell'uso. La gomma si ammorbidirá e funzionerá meglio. Con un pó di fortuna riuscirete a creare una pressione in questo modo, che tirerá fuori tutti i rifiuti solidi che hanno intasato il wc. Tuttavia, non provate a risciacquarlo di nuovo, poiché ció potrebbe causare ulteriori problemi. Provate a buttare tutto direttamente nella spazzatura.

Nei casi peggiori, quando il wc intasato e pieno d'acqua, potrete usare la campana solo dopo che sará stato scaricato. Pompare acqua non sembra l'attivitá piú piacevole, ma potrete aiutarvi con un tubo per drenare gli acquari, ad esempio. Se non si dispone di tale attrezzatura a portata di mano, dovrete accontentarvi di una normale contenitore. Quando avrete  finito, tornate al articolo precedente sulla pulizia.
 

Bicarbonato di sodio e aceto

Oltre alla pulizia meccanica, potrete provare anche una soluzione di bicarbonato di sodio e aceto. Allo stesso tempo, questo percorso sará  apprezzato da chi preferisce mezzi piú naturali ed ecologici alla chimica.

Versare l'intero sacchetto di bicarbonato di sodio (500 grammi) nella toilette e versare lentamente un litro di aceto. Naturalmente, durante la manipolazione utilizzare guanti di gomma protettivi e prestare attenzione agli occhi. Per accelerare la reazione, aggiungete 2-3 teiere di acqua calda e lasciate agire questa miscela magica per tutta la notte. Soprattutto se c'é un ostacolo nello scarico di origine organica, il successo é quasi del 100%.
 

Sulle orme dei professionisti – il flessibile

Un trucco moderno che potrete usare per pulire una toilette intasata é la cosiddetta "sondaidraulica". É un tubo flessibile che puó andare molto in profondita, quindi é  una soluzione efficace se l'ostacolo nello scarico é  oltre i primi 20 centimetri. Viene spesso utilizzato dagli stessi  idraulici. Se la vostra  famiglia non ha una sonda idraulica, sará sufficiente una gruccia in filo metallico da lavanderia per vestiti. Ma attenzione a non distruggere il water. Srotolare il gancio e avvolgere l'estremitá del filo con un panno. Ora non vi restatera che muovervi in tutte le direzioni con il vostro attrezzo appena creato ed estrarre con un movimento rotatorio i rifiuti che hanno intasato il wc.
 

Bassa pressione o acqua dura?

Oltre allo scarico, altri fattori possono causare un WC intasato. I motivi piú comuni sono la bassa pressione dell'acqua, che non puó rimuovere tutti i rifiuti. L'acqua dura con un alto contenuto di minerali, che si deposita sul fondo dei tubi, puó essere causata anche da un WC intasato. Infine, una possibile causa puó essere anche un sifone stretto, le cui parti curve possono intasarsi  molto facilmente.

Prodotti correlati

359,00 € IVA inc.
Disponibili > 100 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
185,71 € IVA inc.
Disponibili 2 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
261,69 € IVA inc.
Disponibili > 100 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
308,36 € IVA inc.
Disponibili 76 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
Torna su