Salta al contenuto principale

Come scegliere il box doccia

  • 31 lug 2018

State costruendo un bagno nuovo o ristrutturando quello vecchio? Volete che vi sia un box doccia? Preparatevi al momento in cui dovrete decidere se optare per un piatto doccia o uno scarico a pavimento. Quali sono le possibilità, i vantaggi e gli svantaggi di entrambe le varianti? Scopriteli con noi. 

State scegliendo un box doccia?  Innanzitutto, prendete in considerazione la disposizione dell'ambiente: quanto è grande il bagno, se state costruendo un locale nuovo o pianificando una ristrutturazione, se vivete in ​​una casa familiare o in un appartamento. Tutto questo è particolarmente importante, affinché il box doccia si adatti e si abbini ai vostri interni.

Altri fattori sono importanti, come: se nel bagno ci sará la lavatrice, un lavabo singolo o doppio, se volete che ci sia anche la vasca da bagno o solo il box doccia, in che direzione si apre la porta del bagno, dove saranno specchi, illuminazione, ecc..

Trovate, infine, il posto più adatto per la doccia e ricordate di concedere abbastanza spazio al suo interno, in modo da potervici muovere comodamente facendo lo shampoo.

Il box doccia si puó installare su un piatto doccia, o sul pavimento

Piatto doccia o a pavimento?

Il piatto doccia é tuttora la soluzione piú diffusa, rispetto allo scarico a pavimento. Separa otticamente il box doccia dal resto del bagno e impedisce all'acqua di spargersi nell’ambiente. É inoltre la scelta ideale quando, per vari motivi, non é possibile intervenire sul pavimento. Particolarmente indicato quindi, ad esempio, quando si rinnovano i bagni in appartamenti in condomini.

Box doccia con piatto doccia

Forma del piatto doccia

I piatti doccia sono disponibili sul mercato in varie forme – quadrati, rettangolari, a semicerchio.

Ravak_XA037711010dn2.jpg

Materiali dei piatti doccia

Anche i materiali esistono in una vasta scelta. É possibile scegliere tra:

  • marmoresina - sono di alta qualità e molto piacevoli al tatto a piedi nudi.
  • acrilico - l'opzione più diffusa, attraggono grazie al loro prezzo accessibile. 
  • ceramica
  • smalto

L’altezza del piatto doccia

I piatti doccia sono disponibili di diverse altezze. 

I piatti doccia meno profondi hanno un aspetto molto elegante e di design. Quelli più bassi sono alti circa 3 centimetri, quasi in linea con il pavimento. Sono particolarmente adatti per anziani e persone con mobilità ridotta.

• I piatti doccia piú profondi sono un compromesso tra vasca e doccia. I bambini possono entrarci facilmente ed è per loro un luogo di grande divertimento. 

Vantaggi dei box doccia con piatto doccia

Výhody Facile manutenzione del piatto doccia ‒ ha una superficie liscia, si pulisce quindi con mezzi comuni ed é poi sufficiente sciacquarlo con acqua.
Výhody Il box doccia vi si installa facilmente.
Výhody Facilitá di installazione  – é sufficiente appoggiarlo al pavimento e isolare con silicone.

A cosa fare attenzione:

  • Un montaggio di qualitá é alla base. L'acqua puó infiltrarsi dietro un piatto doccia installato male, condizione ideale per la formazione di muffa. Una persona corpulenta può persino danneggiarlo calpestandolo. In questo caso, non cercare di risolvere aggiungendo silicone, ma contattate piuttosto la ditta che ve lo ha installato. 

 

Box doccia senza piatto doccia (a pavimento)

Geberit_154.441.QC.1dn3.jpg

Siamo sinceri: un box doccia posizionato direttamente sul pavimento é una soluzione elegante e di design, ideale in bagni moderni. Dà un’immediata impressione di lusso, si incorpora e si fonde naturalmente nel bagno e ne allarga otticamente lo spazio.

L’inclinazione del box doccia a pavimento

É importante posizionare il box doccia correttamente e assicurare la giusta inclinazione del pavimento, in modo che l'acqua non defluisca nel resto del bagno. Assicuratevi che uno scarico a pavimento sia installabile nel vostro bagno.

L’inclinazione del box doccia e dello scarico a pavimento, con il suo sifone, richiedono spazio a sufficienza nel pavimento e la possibilitá di installare in profonditá.

I vantaggi degli scarichi a pavimento:

Výhody Sono eleganti e di design
Výhody Anche un bagno arredato comunemente acquista subito un'aspetto più di lusso.
Výhody L’acqua scorre piú velocemente negli scarichi a pavimento.

A cosa fare attenzione:

  • L’inclinazione giusta é importante – seguite il principio: centimetro di pendenza per metro di pavimentazione.

  • Assicuratevi che l‘impermeabilizzazione sia ben eseguita.

Struttura dei box doccia

Box doccia con telaio

Sono circondati da una cornice. Nella parte inferiore, il telaio, rigido, è alto circa 5 cm, in modo che l'acqua non scorra sulle piastrelle.

Box doccia senza telaio

Sono costituiti principalmente da vetro, sul bordo inferiore del quale é presente un sigillo a bandiera. Tuttavia, sotto di essa, l'acqua potrebbe scorrere sulle piastrelle, è quindi importante applicare una striscia di alluminio alta da 5 mm a 1 cm sul vetro, a seconda del tipo di doccia che si sceglie.

La forma del box doccia

sprchovy-kout-Aqualine.jpg

Esistono box doccia in queste forme:

  • A quarto di cerchio: se ne vendono sempre di piú
  • Quadrati
  • Rettangolari
  • Pentagonali
  • A nicchia - tre pareti sono muri e si acquista solo la porta d'ingresso. 

Misure del box doccia

ROZMERY.jpg

La larghezza standard delle ante del box doccia varia da 70 cm a 180 cm. Tuttavia, considerate una larghezza della porta di 70 cm. Il movimento sotto la doccia è un pó più difficile, in particolare per le persone piú grandi.

I clienti scelgono più spesso le dimensioni 80 x 100 cm e 90 x 100 cm. Anche gli schermi rettangolari con dimensioni di 90x140 cm stanno diventando sempre più popolari.

Se le dimensioni standard non fanno per voi, potete sempre ordinare un box doccia più alto, più largo, smussato, con pareti laterali accorciate, ecc.

Metodo di apertura del box doccia

  • Scorrevole (a due, tre o quattro sezioni)
  • Ad ante (ad anta singola, doppia, con parete fissa nel piano)
  • Pieghevole

 

Varianti dei pannelli e del box doccia

jak-vybrat-sprchovy-kout.jpg
  • In plastica – molto diffusi in passato, oggigiorno se ne vedono sempre meno.
  • In vetro – di qualitá maggiore, otticamente non riduce le dimensioni del bagno. Mette in risalto piastrelle, listelli, il rubinetto della doccia, ecc..

La base è in vetro trasparente, ma é anche possibile scegliere vetri decorati con varie strutture: quadrati, goccioline d'acqua, ecc., a specchio, sabbiato, bronzato, ecc.

I vetri possono essere trattati con speciali finiture che riducono il depositarsi di sporcizia e calcare - non rimangono quindi su di essi le gocce d'acqua, ma scorrono subito in giú. Questo non significa, tuttavia, che non sia piú necessario pulirli. Tutto ciò che occorre è acqua e uno straccio o un comune detergente.

Tipi di trattamento delle superfici

  • Senza trattamenti speciali.

  • Con trattamento di superficie temporaneo - si lava via col tempo ed é necessario ripristinarlo con speciali agenti.

  • Con trattamento di superficie permanente – può essere danneggiato solo pulendolo con sabbia detergente o altri abrasivi. Altrimenti durerà per sempre.

Date un'occhiata ai box doccia nella nostra offerta o lasciatevi consigliare dai nostri esperti. Per ispirazione, seguiteci anche su Facebook.

Prodotti correlati

Spedizione gratis
221,98 € IVA inc.
Avvio spedizione solitamente entro 33 giorni lavorativi
Spedizione gratis
254,90 € IVA inc.
Disponibili 2 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
Spedizione gratis
265,37 € IVA inc.
Disponibili 1 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
Spedizione gratis
283,82 € IVA inc.
Disponibili 1 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
Spedizione gratis
574,62 € IVA inc.
Avvio spedizione solitamente entro 21 giorni lavorativi
Spedizione gratis
475,41 € IVA inc.
Disponibili 1 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
Spedizione gratis
572,06 € IVA inc.
Avvio spedizione solitamente entro 21 giorni lavorativi
Spedizione gratis
706,38 € IVA inc.
Disponibili 1 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
Spedizione gratis
285,48 € IVA inc.
Avvio spedizione solitamente entro 21 giorni lavorativi
Torna su