Salta al contenuto principale

In qualsiasi casa, il calcare é inevitabile, ma non c'è da preoccuparsi. Per fortuna, al giorno d'oggi conosciamo molti trucchi per gestirlo. In questo articolo, vedremo nello specifico come pulire il calcare dal WC.
 

Sebbene si tratti di un problema comune a tutte le famiglie, il calcare non andrebbe per niente ignorato. Non solo rovina l'aspetto dei sanitari, ma ne riduce anche la durata. Nel caso del WC, il danno può essere doppio, sotto forma di perdite dalla cassetta quando si aziona il risciacquo, nonché nei tubi di scarico.

I depositi di calcare si possono eliminare sia chimicamente che con metodi naturali. Se optate per le sostanze chimiche, non abbiamo molti consigli da darvi. Assicuratevi solo di non combinare i prodotti, di seguire le istruzioni riportate sull'etichetta e di evitare prodotti contenenti ipoclorito di sodio, che possono danneggiare la ceramica.

 

Come pulire un vaso WC grazie ai consigli delle nonne?

Vi chiederete perché provare a seguire i consigli delle vecchie comari quando è molto più facile andare in negozio e comprare un prodotto per la pulizia. Ma a volte è necessario risolvere subito il problema e non si ha la possibilità di acquistare detergenti anticalcare. Gli ingredienti da utilizzare secondo i consigli della nonna sono di solito già presenti nella dispensa di casa.


Come pulire un WC dal calcare

L'aceto è probabilmente il più noto anticalcare. Come usarlo correttamente? Chiudete la rete idrica e versate un'intera bottiglia di aceto nel WC o dentro la cassetta. Lasciate agire per tutta la notte. Aprite l'acqua al mattino, sciacquate un paio di volte e il gioco è fatto. Com'è facile! La procedura sopra descritta è adatta anche per la prevenzione. In caso di depositi più ostinati, potete aiutarvi strofinando le superfici con una spazzola.

Cos'altro si può utilizzare per decalcificare il WC? Limone, acido citrico o lime. L‘acido dissolve il calcare e non danneggia i sanitari. Si può versare dell'acido citrico o del succo di limone nel vaso del WC, lasciarlo agire per un po' e poi risciacquare con acqua.

 

Come pulire un WC dalla ruggine senza prodotti chimici

È possibile rimuovere i depositi dal WC con acido citrico, succo di limone, aceto o sale. Anche della cola puó aiutare.

 

Come rimuovere la ruggine con il sale

  1. Versate almeno 1,5 litri di acqua calda nel WC.

  2. Versate 250 g di sale comune nella tazza del WC e lasciate agire per almeno 10-15 minuti.

  3. Utilizzate uno spazzolino per rimuovere manualmente lo sporco.

  4. Infine, sciacquate. Ripetete se necessario.

 

Come pulire il WC con la cola

  1. Versate due litri di cola nella tazza la sera.

  2. Lasciatela agire idealmente per tutta la notte.

  3. Al mattino, pulite la tazza del WC con uno spazzolino.

  4. Infine, sciacquate. Ripetete se necessario.
     

Come pulire la cassetta del WC?

Nel caso di un WC monoblocco con cassetta, durante la pulizia è necessario concentrarsi anche sulla cassetta stessa. A causa del calcare, l'acqua può perdere da questa, versandosi in continuazione nel WC. Utilizzate l'aceto o acido citrico di cui sopra sul galleggiante e sulle pareti della cisterna e usate un vecchio spazzolino da denti per strofinare le aree con depositi. Lavate le guarnizioni con un detergente per piatti sgrassante.

Il vostro bagno é afflitto dal calcare? Consultate i nostri altri articoli sulla pulizia.

Prodotti correlati

201,20 € IVA inc.
Disponibili 5 pz
Avvio spedizione Lunedì 5. 12.
359,00 € IVA inc.
Disponibili > 100 pz
Avvio spedizione Lunedì 5. 12.
185,71 € IVA inc.
Disponibili 4 pz
Avvio spedizione Lunedì 5. 12.
253,96 € IVA inc.
Disponibili 34 pz
Avvio spedizione Martedì 6. 12.
246,47 € IVA inc.
Disponibili > 100 pz
Avvio spedizione Lunedì 5. 12.
Torna su