Salta al contenuto principale

In inverno, i mobili da giardino vengono riposti in garage o in cantina, soprattutto per proteggerli dalle intemperie. Questo tuttavia non significa che siano del tutto al sicuro in estate. Occorre difatti tenere conto di una serie di fattori che influenzano negativamente l'aspetto e le condizioni dei mobili da giardino. L'argomento di questo articolo è come prendersi cura del tavolo e delle sedie nuovi per mantenerli belli il più a lungo possibile.

Cosa nuoce ai mobili da giardino in estate

shutterstock_1387945028.jpg

Durante l'estate, i raggi UV sono il fattore di rischio maggiore. Un sole troppo cocente è particolarmente dannoso per la plastica e il legno.

Un altro fattore, ma non altrettanto rischioso, è l'umidità. Anche in giugno o luglio si verificano occasionalmente temporali, ma non occorre farsi prendere dal panico: i mobili possono sopportare due o tre forti piogge a stagione. I mobili in legno sono abbastanza chiari, quelli in alluminio non arrugginiscono e anche quelli in ferro o acciaio inox, per i quali dobbiamo tenere conto del rischio di corrosione, durano a lungo. I produttori ne trattano le superfici con protezioni di alta qualità.

Aggiungete la neve e il gelo all'elenco degli elementi dannosi. Anche se utilizziamo i mobili da giardino principalmente in estate, sappiamo tutti che a volte il freddo torna e ci coglie alla sprovvista poco dopo che abbiamo già fatto tre grigliate in giardino.

Come curare i mobili da giardino in legno

Scegliere mobili in legno per il giardino è sicuramente un'ottima decisione. Il legno dà il meglio di sé in una cornice di prati verdi e aiuole fiorite. Se dovete ancora acquistare i mobili, potrebbe sorprendervi il fatto che raramente si trovano mobili in rovere o faggio negli e-shop. Più spesso vengono venduti mobili realizzati con legni esotici, come il teak o l'acacia.

Oggigiorno è del tutto normale. I prodotti realizzati con questi legni hanno proprietà migliori: sono più leggeri, spostarli quindi in garage e indietro non è così faticoso. Inoltre, sopportano i rapidi cambiamenti climatici, che comprendono pioggia e neve, nonché variazioni di temperatura e di luce solare.

shutterstock_2169908283.jpg

Per i mobili, c’é da distinguere tra il trattamento iniziale e quello periodico. Il trattamento iniziale é da eseguire sui mobili nuovi, che profumano ancora di fabbrica. Lubrificate con un prodotto antimuffa e antitarlo. In seguito, due o tre volte all'anno, verniciate i mobili con olio, preferibilmente di teak. Ciò contribuisce a mantenere la funzionalità a lungo termine dei mobili e un'umidità adeguata: i mobili sono protetti dall'essiccazione e dalla penetrazione dell'acqua. Naturalmente, è necessario rimuovere dal tavolo e dalle sedie lo sporco che si è formato dopo un forte vento o un temporale. E, per l'inverno, mettete via i mobili da giardino.

Un ultimo consiglio: non collocate i mobili da giardino direttamente sull'erba, per evitare che  si impregnino di umidità. Posizionate ogni gamba del tavolo su un blocco di pavimentazione.

Come prendersi cura dei mobili da giardino in metallo

Hanno un'elevata stabilità e un look moderno che non cambia molto nel tempo. Sono inoltre leggeri e facilmente trasportabile. Stiamo parlando dei mobili da giardino in metallo, la cui manutenzione è più semplice. Il più grande nemico di sedie e tavoli in metallo è, ovviamente, la corrosione. Questo non è il caso dell'alluminio. Quando si acquistano mobili in alluminio verniciato a polvere, non c'è quasi nulla di cui preoccuparsi. Qualsiasi macchia può essere rimossa con acqua calda e sapone e una spugna o un panno. Se i mobili sono in acciaio inox, cercate di rimuovere lo sporco il prima possibile. La sporcizia può essere un problema anche per una buona spazzola.

shutterstock_479529463.jpg

Se i vostri mobili da giardino sono in metallo, quindi soggetto a ruggine, cercate di tenere controllato il materiale, anche in punti poco visibili. Passate le prime piccole linee della ruggine con una matita correttiva. È possibile acquistare uno speciale spray anticorrosione, anch’esso utilizzabile in questo caso. Applicate un detergente speciale per l'acciaio inossidabile.

I mobili da giardino in metallo possono essere lasciati fuori un po' più a lungo di quelli in legno e sono più resistenti al gelo e alla pioggia. Tuttavia, conservateli, per l'inverno, in un luogo asciutto.

Come prendersi cura dei tessuti

shutterstock_2038344119.jpg

Non dimentichiamo i cuscini o le fodere dei sedili. Le condizioni atmosferiche non sono l'unica causa dei cambiamenti nel loro aspetto: basta far cadere un cucchiaio o una ciotola per creare all’improvviso una macchia impercettibile. A volte, i tessuti da giardino possono essere lavati in lavatrice. Il foglietto illustrativo del produttore fornisce queste informazioni. In caso contrario, dovrete rimuovere lo sporco manualmente. La procedura di base consiste nell'utilizzare acqua e sapone e un panno. Altrimenti, dovrete ricorrere a un detergente delicato.

Rimuovete i tessuti dai mobili quando arriva un temporale estivo.

Come prendersi cura delle superfici in vetro

Alcuni tavoli da giardino sono dotati di una superficie in vetro temperato. Qui, la soluzione é semplice. Lavatela con acqua e detersivo, asciugate quindi il tavolo per eliminare eventuali macchie. La procedura è la stessa di quando si lavano i vetri.

Prodotti correlati

107,32 € IVA inc.
Disponibili 2 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
107,32 € IVA inc.
Avvio spedizione solitamente entro 14 giorni lavorativi
12,18 € IVA inc.
Disponibili 2 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
5,29 € IVA inc.
Disponibili 6 pz
Avvio spedizione il giorno successivo
8,24 € IVA inc.
Disponibile presso il fornitore
Torna su